Un elemento ricorrente della vita di un imprenditore è l’agitazione. Questa non è necessariamente una componente negativa, anzi può aiutare ad avere nuove idee e a trovare nuove opportunità.

Chi è l’imprenditore? Qualcuno che desidera compiere qualcosa di grande. Ha una missione nel mondo e questa missione deve essere indirizzata a migliorare la vita delle persone.

Abbiamo vissuto fino ad ora in un’epoca economica in cui un individuo per costruire valore doveva fare fatica fisica. Si lavorava nei campi, in fabbrica ed il successo era direttamente proporzionale allo sforzo fisico profuso. Poi è arrivata l’era della mente, del marketing, dei processi, della lean production e dell’organizzazione d’impresa.

Oggi viviamo in un’altra era, dove l’organizzazione e il duro lavoro non bastano più. Oggi viviamo nell’era del cuore. Oggi servono relazioni solide, emozioni e coraggio.

Gli imprenditori oggi non hanno bisogno tanto di nuove idee, quanto del coraggio di mettere in pratica le idee che hanno già avuto. È quell’adrenalina, quell’entusiasmo che si percepisce quando ci si appresta ad avviare nuovi progetti, a costruire qualcosa di veramente grande.

Se non provi adrenalina o entusiasmo all’interno della tua impresa è perché c’è una decisione che dovresti prendere ma non hai ancora preso. E tu sai già qual è. Il successo, in quest’era economica, si basa sul coraggio di prendere quella decisione che tu hai già identificato.

Le persone spesso non sfruttano le loro idee perché non hanno il coraggio di metterle in pratica. Prendi quella decisione e cambia le cose perché le persone non parlano mai di cose che non sono cambiate. Le persone sono motivate in un’azienda in costante cambiamento, ciò che ristagna appassisce.

La ricchezza, per natura, non si distribuisce in modo equo tra la popolazione. Nel mercato statunitense il 19% della popolazione detiene l’85% della ricchezza. Una parte di queste persone, sicuramente, fa soldi perché possiede già un capitale.

Chi possiede un capitale è enormemente avvantaggiato, senza dubbio. Però un altro elemento che permette di ottenere ricchezza è il ragionamento contro-intuitivo. Molte delle azioni che permettono di ottenere la prosperità a prima vista sono contrarie alla logica. Le persone che ottengono ricchezza ragionano e agiscono in modo diverso rispetto agli altri e questo modo di agire esce dalla logica ed è per questo innovativo.
Ad esempio per persuadere qualcuno lo devi ascoltare, non devi parlare tu. Questo è contro-intuitivo, eppure è una delle chiavi della vendita.

Hai un’idea di business che sembra bellissima? Tutti sono d’accordo che sia una grande idea? Allora lascia perdere e non farla. Le idee migliori sono quelle per cui gran parte delle persone dicono che sia una follia. La differenza è che tu, quando porti avanti un’idea folle, stai mettendo tutto te stesso, la tua passione. Ci stai mettendo il cuore. Non servono tanto le idee, serve più di tutto l’individuo.

I principi contro-intuitivi sono ciò che vanno contro la logica e contro il modo di pensare comune.

  • Scambio in abbondanza: dai al cliente di più di quello che si aspetta, anche se ti costa di più e sembra che tu ci stia perdendo. Lo scambio in abbondanza genera passaparola e ti permette di espandere il tuo business e acquisire nuovi clienti.
  • Per persuadere devi ascoltare: Devi ascoltare le persone e capire quali sono i loro bisogni e come tu puoi aiutarli.
  • Le persone comprano i venditori e non il prodotto o servizio: Le persone comprano prima di tutto la qualità dei tuoi rapporti interpersonali.
  • La competenza tecnica è meno importante della competenza relazionale: La qualità relazionale è sinonimo di ricchezza. La scuola si concentra sulla competenza tecnica, la competenza relazionale non te la insegna nessuno.
  • Avvantaggiarti violando l’etica in realtà ti costa di più dei vantaggi che hai acquisito. Se cerchi di fregare un cliente, se fai il furbo, se…prima o poi ti torna indietro!
  • La storia è più importante del prodotto: se abbiamo un diamante e una bottiglia d’acqua, qual è più essenziale per la tua esistenza? Eppure per quale dei prodotti saresti disposto a spendere di più?
  • Per correggere i lati negativi di un collaboratore devi lavorare sui suoi lati positivi.
  • Chi ha come unica motivazione il denaro, avrà sempre problemi di soldi. Il denaro sono solo il risultato finale della bella persona che sei e del bel lavoro che hai fatto. Se parti col pensiero dei soldi sei fregato!
  • Se vuoi che le cose cambino, come prima cosa devi cambiare tu©
  • Se vuoi fare clienti, devi poterli sprecare. Se ti attacchi ai tuoi pochi clienti questi si approfitteranno di te. Ti imporranno loro cosa, come, quanto e a che prezzi compreranno. Perché se li perdi rimani fregato. Elimina questi clienti, o comunque non permettergli di fare questo giochino.
  • Per essere un grande leader e ottenere le cose fatte dagli altri, devi servire i tuoi uomini.
  • Se vuoi avere più tempo, devi fissarti in agenda del tempo riservato a fare le cose davvero importanti.
  • La realtà è un’illusione, mentre l’illusione è la vera realtà.

Devi credere nelle tue percezioni perché sono sempre vere. Tu a volte sai ma preferisci non sapere. Non servono nuove idee, serve un pò di più di te stesso. Sei pronto?

Se vuoi avere maggiori informazioni compila il modulo sottostante. Siamo a tua disposizione!

Paolo Ruggeri

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Città (richiesto)

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l'informativa ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:
Finalità 1 do il consensonego il consenso
Finalità 2 do il consensonego il consenso
Finalità 3 do il consensonego il consenso