Ogni mese all’MBS Business School proponiamo ai clienti che partecipano una serie di speech a tema, alcuni molto tecnici altri piuttosto emozionali.
Niente però colpisce al cuore più di una persona che racconta la propria storia, che sia per un processo di immedesimazione o per una dimostrazione di trasparenza.

Nel mese dedicato al “Family Management”, il primo a parlare è stato proprio un nostro consulente. E ha raccontato la sua storia.

Ivan Zorzetto dal 2004 è un imprenditore e un consulente di OSM. Proprio in quel periodo è alla ricerca di un equilibrio tra la sua vita da imprenditore e la sua vita famigliare, tra famiglia e lavoro.
E’ un equilibrio difficile, perché a volte accade che, presi dai mille impegni professionali, si rischi di dedicare poco tempo alla famiglia.

Non è un caso se nella lista relativa ai dieci fattori di successo dei milionari stilata da Thomas Stanley vi sia un punto estremamente importante dedicato proprio a questo:

Avere un coniuge che ti sostiene

Le aree della vita infatti, anche se possono sembrare disgiunte, in realtà sono in stretto rapporto tra loro.

Esse sono 4:

  1. Salute e benessere
  2. Amicizia
  3. Rapporto di coppia/famiglia
  4. Professione e lavoro

Al centro di queste 4 aree ci sei tu come individuo. Quando una di esse non funziona bene, allora anche tu come individuo ne vieni coinvolto e, come conseguenza, anche le altre sfere ne risentiranno.
Se riesci ad avere equilibrio nella vita coniugale, allora avrai equilibrio anche nella sfera professionale e in tutte le altre sfere.

Ma come è possibile trovare questo equilibrio tra famiglia e lavoro?

I principi cardine che ti permettono di raggiungere un equilibrio tra famiglia e lavoro sono i seguenti:

  • Causatività: assumiti la responsabilità e non dare all’altra persona la colpa di qualcosa
  • Attenzione: quando mancano le piccole attenzioni quotidiane l’altra persona si sente poco apprezzata
  • Interesse: quando mancano le attenzioni, viene a mancare anche l’interesse verso l’altra persona
  • Ascolto: quando manca l’interesse manca l’ascolto

Nel momento in cui manca l’ascolto, il rapporto di coppia si danneggia. Se sei troppo assorbito dalla tua vita professionale, rischi che ti manchi l’appoggio del coniuge.
Di questo problema di coppia e degli effetti negativi che possono comportare spesso ci si rende conto troppo tardi.

Al contrario quando c’è ascolto, c’è anche comprensione e tutto diventa più semplice. La chiave di tutto sono i valori. Il rapporto di coppia si basa sui valori condivisi.

Ricorda sempre che c’è stata almeno una volta nella tua vita professionale in cui la tua compagna o il tuo compagno ti sono stati vicini in un momento difficile.

Ad esempio nel 2004 ad Ivan hanno ritirato la patente. Come consulente doveva muoversi continuamente in automobile per andare dai clienti e, senza patente, la sua professione era seriamente compromessa.

La sua compagna quindi ha fatto una cosa straordinaria: guidava lei per portarlo dai clienti, in modo da permettergli di continuare a svolgere il suo lavoro.

Ricorda sempre i sacrifici, piccoli e grandi, compiuti da chi ti sta vicino.
Rimani sempre in ascolto
Sii comprensivo
Apprezza l’affetto che ti dimostra
Ricambia costantemente.

SCARICA LA PRESENTAZIONE DELL’INTERVENTO: Intervento MBS 15-16 Dicembre

Per ulteriori informazioni scrivici compilando il modulo qui sotto.

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Città (richiesto)

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l'informativa ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:
Finalità 1 do il consensonego il consenso
Finalità 2 do il consensonego il consenso
Finalità 3 do il consensonego il consenso