Come ho raddoppiato il fatturato della mia azienda in un solo anno

Sono figlia d’arte. Da piccola rabbrividivo all’idea di poter fare il lavoro di mio padre: la mia passione sono sempre stati i gioielli, e avevo intenzione di dedicarmi allo studio delle pietre preziose. All’università studiavo geologia, ma quando poi, per caso, ho accompagnato mio fratello al test di ammissione a odontoiatria e ho scoperto di averlo passato mi sono trovata davanti a un bivio. Da una parte avevo una strada conosciuta, mi mancava poco agli esami e avrei ottenuto la laurea che volevo. Dall’altra parte avevo un percorso nuovo: avrei potuto intraprendere una nuova strada, più complicata e lontana da casa. Io ho deciso di uscire dalla mia zona di comfort, di fare la scelta più difficile. Mi sono laureata in fretta e mio padre mi avrebbe accolta a braccia aperte nel suo studio, ma io non volevo essere “la figlia del dottor Alpi”, così sono partita da zero. Senza aiuti e senza soldi ho preso il mio primo studio e, da sola, mi sono occupata di ogni area dell’azienda.

Negli anni a questo studio se ne sono aggiunti altri, ma ho deciso di concentrarmi su quello che lavorava di più, a Scandicci. Era partito bene, ma a fine mese il mio conto spesso era in rosso. Ho lavorato anche in condizioni difficili, dopo delle operazioni e in gravidanza. Ero affranta, finché non è arrivata la svolta.

L’incontro con OSM mi ha impedito di chiudere il mio studio.

E oggi eccomi qui: imprenditrice e dottoressa in odontoiatria e protesi dentaria.

Ecco le azioni vincenti che mi hanno portato al successo attuale:

  • Ho un organigramma, completo in ogni sua parte in cui ogni collaboratore ha il proprio ruolo.
  • La gestione finanziaria e le statistiche. Vedo in tempo reale entrate, uscite, fatturati e statistiche.
  • Formazione continua alla MBS Business School.
  • Marketing. A parte il web marketing classico, ho anche una rubrica sul giornale InScandicci che viene distribuito porta a porta nella mia città; e mi faccio pubblicità con locandine appese al palazzetto di Scandicci, dove la domenica gioca la squadra di pallavolo femminile in serie A1.
  • Contest: faccio riunioni con i collaboratori, facciamo progetti e li premio ogni volta che raggiungiamo un obiettivo.

Per avere successo, a mio avviso sono fondamentali 3 aspetti:

  • Esci dalla tua zona di comfort. Accetta le sfide che ti si presentano.
  • Circondati di belle persone centrifuga gli scollaboratori.

Mi sono resa conto che in studio avevo tante persone che mi remavano contro: a ogni novità che portavo, loro facevano un passo indietro. Erano persone con cui avevo condiviso gran parte della mia vita, ma dovevo liberarmene perché non mi permettevano di crescere come volevo. Le belle persone esistono, vanno cercate, e una volta trovate vanno tenute strette, motivate e stimolate.

  • Poniti delle grandi mete e leggile spesso. Non sottovalutarne l’importanza: le grandi mete accendono l’entusiasmo, e l’entusiasmo è contagioso.

Al primo corso Leadership mi è stato chiesto di mettere nero su bianco le mie mete. Le ho scritte, ne avevo tante.

Nel momento in cui pensavo di chiudere il mio studio, mi ero posta come meta diventare un punto di riferimento nella mia zona.

Nel momento in cui avevo il conto corrente in rosso mi ero posta come meta per i miei figli studi prestigiosi in università estere – oggi ho un figlio che studia a Boston e uno a Madrid.

Nel momento in cui la mattina non ero entusiasta di andare al lavoro, mi ero posta come meta avere ancora passione e amore per la mia professione.

Nel momento in cui avevo messo in vendita la mia unica casa per pagare dei debiti sognavo una villa con giardino: ad agosto potrò abitarci.

Ho imparato che è molto più bello essere interessati al paziente, piuttosto che interessanti ai suoi occhi. All’inizio è stata veramente dura per me farmi rispettare nel ruolo di nuova dottoressa, volevo dimostrare la mia bravura e la mia conoscenza. Ma è stato solo quando ho capito l’importanza dell’ascolto, e ho scoperto un rapporto umano con il paziente, che è cresciuta la passione per il mio lavoro.

check3
PRENOTA SUBITO IL TUO POSTO
COMPILA IL MODULO QUI SOTTO!

 

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Città (richiesto)

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l'informativa ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:
Finalità 1 do il consensonego il consenso
Finalità 2 do il consensonego il consenso
Finalità 3 do il consensonego il consenso