Qualsiasi tipologia di evento è più o meno direttamente volta a creare clienti e a posizionare il tuo brand. In realtà, qualsiasi tipo di evento è in grado di generare clienti anche se l’obiettivo di partenza non è questo.

Il mio obiettivo deve essere quello di educare i miei potenziali clienti. Chi partecipa a un evento dovrebbe sentirsi in qualche modo cresciuto dopo aver partecipato.

SCAMBIARE VALORE = GENERARE CLIENTI = FATTURARE

Le mie azioni di successo per essere di impatto attraverso gli eventi

Gli eventi sono uno strumento, ma è necessaria una strategia che leghi tutti gli strumenti possibili, per ottenere il risultato.

  1. Organizzare: preparare il necessario per l’esecuzione di un qualcosa, coordinare in modo funzionale e predisporre il necessario ai fini dell’ottenimento di un risultato
  2. Grande effetto-impatto: generare un effetto “wow” che superi le aspettative del cliente e che da quel momento diventa un “ri-trasmettitore” dell’evento e quindi, del tuo brand.

Citando Pareto: esiste un 20% di cause che determina l’80% degli effetti.

Oggi tutte le aziende sanno cosa devono vendere e cosa vogliono ottenere, ma poche sanno il perché stanno facendo questa attività.

La gente non compra quello che fai, compra il PERCHÉ lo fai!

E solo l’obiettivo di generare nuovi clienti è un perché povero.

Di fianco a un perché a breve termine, che è il risultato materiale che voglio ottenere, ci deve essere un perché a lungo termine, stabile. Se mi baso sul perché a breve termine non funzionerà, devo avere un perché più grande.

Focus sul perché stabile → evento standard organizzativo → grande risultato.

A prescindere dalla strategia che tu sceglierai per la tua azienda, dietro a un perché debole non troverai denaro. Il risultato deriva dal grande perché con cui stai facendo quell’evento.

Il tuo evento deve diventare un brand

Deve avere un nome, deve essere ripetuto nel tempo ed essere posizionato.

Quando un cliente vuole soddisfare il suo bisogno e pensa alla categoria di mercato in cui competi, devi trovare il modo di essere al primo posto nella sua mente. La perdita più grande che abbiamo è tutto il potenziale di fatturato dei nuovi clienti che non acquisiamo perché non mettiamo in campo la strategia adeguata.

Devi prendere un evento singolo, un prodotto singolo, e costruirci un brand attorno. Bisogna penetrare nel mercato attraverso gli eventi scambiando valore, e una volta conquistata la posizione nella testa del tuo cliente puoi far conoscere il resto!

Alcuni spunti da curare per creare un evento di successo

Costanza nella comunicazione, nel brand.

PRE – DURANTE – DOPO

1) PRE: Generare aspettative.

Tutto il tempo che non dedichi a organizzare nel pre evento è tutto tempo che avrai per lamentarti durante e dopo l’evento!

L’obiettivo del marketing pre evento è far percepire al potenziale cliente che perderà una grande occasione se non sarà tra i presenti. Con il marketing pre evento bisogna abbattere le barriere d’acquisto, che tendenzialmente sono quattro.

  1. Rischio monetario: “e se vado lì e mi vendono qualcosa?”
  2. Rischio funzionale: “se vado a questo appuntamento a me non serve a nulla”
  3. Rischio legato al tempo: “se vado a questo appuntamento per 4 ore e perdo tempo?”
  4. Rischio psicologico sociale: “se mi ritrovo lì da solo non conosco nessuno”

2) DURANTE: superare le aspettative perché così si genera l’effetto “wow”

Fai sentire il tuo cliente/testimonial una star! Invita tuoi clienti estremamente soddisfatti del prodotto che già vendi e dai loro rilevanza, presentandoli anche nel pre. La testimonianza di valore abbatte tutti i rischi.

  • Location: deve essere una location di qualità
  1. Nel processo decisionale d’acquisto la location è di importanza fondamentale (anche nel pre evento) in quanto per l’ospite in quel momento rappresenta la tua azienda.
  2. L’ambiente e la cura della location definiscono i risultati dell’evento e degli effetti che genera
  • Dai percezione e dai rilevanza

Se hai fatto degli eventi e in sala ci sono persone di grande riferimento, fai foto che raccontino che questa persona era da te. Chi le vedrà e non è venuto a questo evento verrà al prossimo.

3) DOPO: raccogliere testimonianze e fare nuovi clienti.

L’evento non si conclude quando termina l’evento stesso, ma quando hai generato persone che diventano tuoi “ritrasmettitori” e nuovi clienti!

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Città (richiesto)

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l'informativa ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:
Finalità 1 do il consensonego il consenso
Finalità 2 do il consensonego il consenso
Finalità 3 do il consensonego il consenso