• Intervento MBS a cura di Mario Tasso, titolare di Tasso & Candeloro Costruzioni e di OSM Partner Chieti e Pescara

Nella mia esperienza di imprenditore ho commesso numerosi errori e da ognuno di essi ho imparato qualcosa. Nasco professionalmente come ingegnere civile. Sono partito con poco e poi un pezzo alla volta ho cominciato a costruire la mia prima azienda. Il mio obiettivo era quello di costruire un’azienda strutturata. Nel tempo ho avviato dei business in differenti settori merceologici e ho raggiunto i miei obiettivi.

Sulla base della mia esperienza ho cercato di identificare una serie di azioni che, a mio modo di vedere, rivestono un’ importanza fondamentale nella costruzione di imprese che funzionano e che prosperano:

  • Conoscere i numeri: devi sapere quali sono gli indicatori numerici che ti permettono di identificare la situazione in cui versa l’azienda. Devi attuare un controllo di gestione preciso e monitorare l’andamento economico della tua attività.
  • Ricercare l’unicità: un imprenditore deve identificare in cosa i suoi prodotti e servizi fanno davvero la differenza sul mercato.
  • Marketing: devi lavorare sulla promozione della tua attività tenendo in considerazione soprattutto gli strumenti digitali tra cui il sito internet, i social network e la costruzione di database di clienti e potenziali clienti.
  • Team: devi scegliere le persone giuste e devi strutturare un organigramma chiaro. Per ogni funzione aziendale dovrebbe essere previsto un mansionario, dove vengono indicate le procedure operative di quella specifica funzione aziendale. Devi identificare degli obiettivi da raggiungere per ogni funzione aziendale e devi impostare un indicatore numerico che ti permetta di capire se è stato raggiunto o meno quell’obiettivo.
  • Delegare e motivare: Tu come imprenditore dovresti delegare tutte quelle attività tecniche che possono compiere manager e collaboratori. Devi capire cosa spinge i tuoi collaboratori a eccellere e fornire loro le giuste motivazioni e incentivi.
  • Banche: utilizzare le leve finanziarie va bene, ma bisogna sempre fare attenzione a onorare l’impegno. E’ sempre meglio chiedere denaro alle banche quando non si è in situazione di necessità.

Quando ho iniziato a lavorare non avevo orari e mi facevo davvero in quattro per riuscire ad ottenere dei risultati. La mia vita non è stata facile. Nel 93, dopo tanta fatica, ho investito nel modo sbagliato gran parte del denaro che avevo accumulato con il duro lavoro.

Questa caduta, da cui poi fortunatamente mi sono rialzato, mi ha insegnato molto. Spesso l’imprenditore è solo davanti a grandi responsabilità e per questo si dedica anima e corpo alla propria impresa. E’ una situazione che ho visto vivere anche a molti altri colleghi imprenditori, che si ritrovano spesso da soli a gestire tutto. A volte questa pressione e questo stress ti portano fuori strada e rischi di commettere degli errori.

Ciò che conta davvero e che fa la differenza è trovare un vero equilibrio tra business e vita privata. Per un imprenditore è indispensabile trovare l’equilibrio e non perdere di vista i propri affetti, perché è solo attraverso di essi che si può ottenere veramente il successo.

 

PER RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI SULL’MBS COMPILA IL MODULO

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Città (richiesto)

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver letto l’informativa di cui all’articolo 13 del D.Lgs 196/2003
presto nego il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
presto nego il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.